Ferrara Castello Estense 2014

sfumature-d-grigio

 

donne-ferrara

Titolo: Arcano
Misura: 45×45 cm cad.
Tecnica: mista

בדיקתמהירות
“SFUMATURE DI GRIGIO”. AL CASTELLO ESTENSE DI FERRARA UNA MOSTRA DEDICATA AL COLORE DELL’ENIGMA E DEL MISTERO.
L’esposizione, curata da Silvia Arfelli, sarà allestita dal 14 al 23 Aprile nella prestigiosa sede emiliana.

Dal perla al fumo, dal mistero delle nebbie al fascino scintillante dell’argento, passando attraverso le numerose tonalità grigie di una burrasca che si abbatte sulla spiaggia, o le ombre sfumate di un panneggio che accoglie nel suo grembo gli elementi simbolici di una natura morta. Sono queste le caratteristiche, sorprendenti ed affascinanti, della mostra “Sfumature di Grigio”, curata dal critico d’arte Silvia Arfelli, che verrà allestita al Castello Estense di Ferrara dal 14 al 23 Aprile prossimi, e completamente dedicata alle mille possibilità espressive che un colore come il grigio nasconde in sè.
“Il grigio è un colore che viene, spesso ingiustamente, considerato monotono e piatto, associato a sensazioni come la noia. In realtà il grigio è un colore intrigante, comunemente diffuso in natura ed il nostro occhio è normalmente in grado di coglierne ben sedici livelli; da queste considerazioni è nato il desiderio di indagare come l’occhio degli artisti cogliesse questo colore e lo coniugasse all’interno di poetiche già ben definite e strutturate. Questa riflessione cromatica, che funge da filo conduttore a tutta l’esposizione, si è dipanata attraverso la ricerca di riflessi, di sfumature, di indagini materiche affidate all’acciaio come di elementi grafici affidati alla china o alla grafite, nella realizzazione di un’estetica generale cui ogni opera singola contribuisce con il suo peso di memoria, di ideologia e di narrazione alla realizzazione di una mostra ariosa e sorprendente, in cui il grigio diventa assoluto e indiscusso protagonista” spiega Arfelli.
Il percorso espositivo si svolgerà attraverso opere figurative di pittura e di scultura, secondo un clichè consolidato che individua e propone stili diversi della figurazione, che variano dall’espressionismo all’iperrealismo. Partecipano alla mostra gli artisti: Annamaria Alessandrini (Ancona), Rosanna Anelli (Salerno), Pamela Aquili (Fano), Manù Brunello (Venezia), Alessandro Borghi (Ferrara), Carlo Berti (Firenze), Fausto Beretti (Bologna), Patrizia Calovini (Ancona), Luciano Cantoni (Cesena), Margherita Ceribella (Vicenza), Claudio Frassinetti (Modena), Nietta d’Atena (Reggio Calabria), Milena Corvini (Forlì), Silvia Cimatti (Forlì), Nicla Ferrari (Reggio Emilia), Carla Garbieri (Roma), Isabella Guidi (Ferrara), Sergio Lanzoni (Forlì), Valentina Lanzoni (Imola), Claudia Majoli (Ravenna), Miria Malandri (Forlì), Antonella Monti (Forlì), Gabriella Muccini (Ravenna), Luciano Navacchia (Cesena), Carlo Pazzaglia (Modena), Gilberto Piccinini (Milano), Liliana Santandrea (Ravenna), Iulian Staccoli (Forlì), Alfonso e Nicola Vaccari (Forlì), Elisabetta Venturi (Cesena), Luca Vesan (Aosta).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *